fbpx
absolutegamer

Ghostwire: Tokyo sembra avere un sequel (ed è sicuramente più popolare di quanto si pensi)

Ghostwire: Tokyo è stato accolto in sordina al suo lancio l’anno scorso, ma questo non ha impedito a 6 milioni di giocatori di avventurarsi nelle strade infestate di Shibuya per sparare ai fantasmi con le loro pistole a dito. Questo è quanto emerge da un recente post sull’account Twitter di playGhostwire, che venerdì ha pubblicato uno speciale artwork celebrativo per commemorare il traguardo raggiunto:

Il fatto che Ghostwire sia considerato un solido gioco da 7/10 potrebbe avere molto a che fare con il fatto che è stato lanciato solo un mese dopo Elden Ring, ma ha comunque guadagnato una fanbase di giocatori su PC e PS5. Tuttavia, i 6 milioni di giocatori devono sicuramente molto al suo lancio su Xbox Series X/S lo scorso aprile, dopo la fine dell’anno di esclusività della console Sony. L’aggiornamento per l’anniversario rilasciato nello stesso periodo includeva un bel po’ di DLC gratuiti distribuiti ai giocatori su tutte le piattaforme, ma probabilmente è stato il fatto che fosse un titolo Game Pass fin dal primo giorno su Xbox a convincere così tanti giocatori a provarlo.

Se questa notizia inaspettata ti ha fatto pensare che forse è in lavorazione un sequel di Ghostwire, hai ragione… e la conferma sembra arrivare da una fonte inaspettata pochi giorni dopo. Ieri sera è trapelato online un documento di Microsoft che delinea il programma di uscite di Bethesda per il periodo 2020-24; tra i titoli non ancora annunciati figurano Dishonored 3, DOOM Year Zero e – sì – un sequel di Ghostwire: Tokyo, la cui uscita è prevista per il 2024.

Vale la pena notare, tuttavia, che il seguito proposto non ha nemmeno un titolo oltre a “sequel”; inoltre, documenti interni come questo non sono intesi come materiale di marketing e non dovrebbero essere considerati come una conferma certa che tutti i giochi elencati saranno davvero annunciati un giorno. Inoltre, l’intera lista è chiaramente non aggiornata: l’originale Ghostwire viene indicato come in uscita nel 2021, mentre, come sappiamo, non si è concretizzato fino a marzo 2022. Anche gli altri titoli in uscita presenti nella lista trapelata non sono in linea con la realtà, il che suggerisce che questo potrebbe essere lo scenario migliore per Bethesda prima della pandemia.

Quindi, se il sequel di Ghostwire è davvero in lavorazione – e sembra che ci sia motivo di sperarlo, soprattutto visto il buon numero di giocatori del primo gioco – realisticamente ci aspetta un’uscita nel 2025-6 al più presto. Tuttavia, è difficile negare che sia stata una settimana di notizie entusiasmanti e piene di speranza per i fan di Ghostwire: Tokyo; e dato che è stato il mio gioco preferito del 2022, mi annovero tra gli entusiasti, anche se raccomando sempre di prendere le fughe di notizie con un generoso pizzico di sale.

Leggi di più su www.vg247.com